Get Adobe Flash player
Previsioni Meteo
Login

Il fango del Mt. Pizzicano

13 novembre 2010: Il fango del Mt. Pizzicano Tour melmoso tra San Dalmazio, Riccò e Ospitaletto

Mt Pizzicano

Doppio ritrovo oggi per gli amanti dalla Mtb nel territorio di Serramazzoni: le classiche ore nove in Piazza della Repubblica e nove e trenta a San Dalmazio per chi arriva dalla bassa, cioè IO! In mezzora i ragazzi si pedalano tutto il crinale del Mt Ravaglia poi sulle tracce del raccordo B fino casa Alfieri e poi giù per i prati fino ad attraversare la SS12 e risalire fino al Caseificio a San Dalmazio: pochissimo asfalto contro gli 8 km della provinciale! Qui c’è il secondo gruppo che aspetta in compagnia di un battaglione di cacciatori in mimetica … La giornata è calda e soleggiata, ci sono tutti i presupposti per un bel giro! Compatti saliamo al Castello nella parte alta del paese, per ridiscendere e attraversare l’Estense e raggiungere Riccò Vecchio per poi tornare sull’altro versante verso l’atterraggio dei parapendio sulla strada asfaltata. Imbocchiamo il Serraronda ed entriamo nel bosco. La bella carreggiata sassosa con qualche rigagnolo da attraversare, si fa pedalare bene fino alla ripida salita che ci costringe a spingere per una trentina di metri, poi ancora un bello strappone su un fondo di cemento e così fino ad arrivare alla provinciale per Puianello.

Serraronda: la salita cementata

Tiriamo fiato e prendendo via Calvario seguiamo al contrario il “raccordo A” verso Ospitaletto: l’errore più grosso del giro. Il fango non ci ha dato tregua e ci ha rallentato facendoci spingere le bici per lunghi tratti. La ruota posteriore si bloccava in continuazione. La prima salita già impegnativa di suo, l’abbiamo aggirata passando nel prato di fianco in mezzo a sterpaglie e piccoli rovi: era difficile anche spingere la MTB! Non ci siamo demoralizzati e a testa bassa abbiamo raggiunto la fontana, dove il fondo migliorava.

... lottatori nel fango

Purtroppo il rallentamento ci ha costretto ad accorciare il giro, optando di continuare seguire a ritroso il “raccordo A” per Mt Pizzicano per la comoda strada comunale, godendoci la discesa sul crinale fino a San Dalmazio. La discesa è veloce e divertente così finalmente riusciamo a pulire le ruote! … era ora!

Serraronda

Foto e Testi di

MAPPA PERCORSO

Giuliano Ferrari

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento